SALERNITANA. Le condizioni di Perrone per restare a Salerno

TORNA INDIETRO

SALERNITANA. Le condizioni di Perrone per restare a Salerno Il «mite» Perrone mette le cose in chiaro. Senza scaldarsi, però ponendo i puntini sulle «i». E se fino a qualche giorno fa si limitava a dire che «sì, sarebbe bello restare, però bisogna incontrarsi e confrontare i programma», stavolta, prima d’un Martina-Salernitana ch’è match effimero per la capolista già promossa - legittime ambizioni di primato a parte -, si spinge quasi nel dettaglio. «Il mercato potrebbe essere uno dei temi da discutere. Sia chiaro, io faccio l’allenatore, però è evidente che chi allena dà anche delle indicazioni», afferma Perrone cominciando a “cedere”, dopo quasi mezzora di conferenza stampa all’insegna dell’equilibrio, della solita pacatezza, di molti “non detti”. Si apre, il mister, sino a sostenere che «l’abbraccio con Lotito di domenica scorsa è un gesto spontaneo, sentito», però ch’è «un momento», e «ciò non vuol dire che si continuerà a lavorare insieme». Resta tutto in sospeso insomma. E pure se ci scherza su - «sono io che aspetto per dettare le condizioni? Ma no, non son mica così importante» -, Perrone lascia intendere che il suo futuro a Salerno è ancora molto in bilico: «Mi piacerebbe restare, ma non sempre conta la volontà d’una sola persona. Se uno ha delle idee e la controparte non la condivide, è sbagliato fare un matrimonio. O no?». Cerca quasi conferma della sua incertezza, il primo allenatore della storia ad aver vinto due campionati di fila all’ombra del Castello d’Arechi. Riaprendo poi la porta alla “possibilità”: «Credo che alla fine le nostre linee saranno condivise, e che ci siano buone possibilità di continuare tutti insieme, perché si è lavorato bene, e per il risultato comune, senza cedere a personalismi. In ogni caso - e non si stanca di ribadirlo - bisognerà essere chiari». Partendo da una base solida: «Con la proprietà c’è stima. Quella non è mai mancata». Già, neppure un’estate fa, quando poi però Lotito e Mezzaroma preferirono ripartire da Galderisi: «Credo che la mancata riconferma dello scorso anno sia stata una questione di centimetri. Probabilmente ci furono situazioni di destabilizzazione che influirono…». E stavolta, invece? C’è pace, concordia. E voglia - soprattutto da parte dei due patron - di ripartire da “squadra che vince non si cambia”. Però… C’è un però nel Perrone pensiero: «Io sono un mite, ma se devo dire una cosa la dico in faccia, a chiunque sia. Senza alcun timore. È già accaduto. Perché sono un uomo libero». L’impressione è che queste parole anticipino un confronto (scontro?) con Lotito, magari sui programmi, sulle linee guida del mercato, sull’autonomia decisionale. Per ora rinvia tutto a un altro tempo («c’è ancora un primo posto da difendere, e mi sono posto come obiettivo 7 punti nelle prossime tre partite, speriamo poi anche una Supercoppa da conquistare»). Senza assilli: «Perché il futuro non lo conosco né ci penso. Però riesco a essere sempre una persona equilibrata, comunque felice. Ora godiamoci il momento. Al tempo opportuno ci siederemo e discuteremo e, se dovrò, non avrò paura di dire la mia». Il «mite» Perrone mette le cose in chiaro...  

Fonte http://www.resport.it
Link originale articolo --> http://www.resport.it/lega_pro/salernitana/110323/salernitana_condizioni_perrone_restare_salerno.aspx

TORNA INDIETRO

Inserito - lunedì 29 aprile 2013 00:18:22 Condividi

Salernitana: primi movimenti in uscita, rischia anche Gustavo

Primi movimenti anche in uscita per la Salernitana. Il club granata ha Leggi news

domenica 16 giugno 2013 00:10:42 Condividi





La Salernitana invita i tifosi a scegliere la maglia per la prossima stagione

La maglia della Salernitana 2013/2014 sarà scelta direttamente dai tif Leggi news

sabato 15 giugno 2013 15:57:53 Condividi





Rossi aspetta la Salernitana in Serie A e non esclude un possibile ritorno AUDIO

Si sono ritrovati Delio Rossi e Roberto Breda, intervistati da LIRATV Leggi news

sabato 15 giugno 2013 15:43:26 Condividi





Salernitana: altri 4 milioni per puntare alla serie B...

Sette milioni in due anni: 3,5 in Serie D con il Salerno Calcio ed alt Leggi news

venerdì 14 giugno 2013 00:30:18 Condividi





Grassi, Ginestra e Guazzo, un attacco 3G!

Perrone avrà un attacco 3G. Grassi, Ginestra e Guazzo comporranno il r Leggi news

giovedì 13 giugno 2013 15:14:43 Condividi





Salernitana: domani si decide per Grassi, confermati Guazzo e Molinari

Domani potrebbe essere il giorno decisivo per Grassi e Molinari. Un nu Leggi news

giovedì 13 giugno 2013 00:13:18 Condividi





Presentazione Salernitana in occasione del test con il Sidney

Tra domani e venerdì la Edge, la società che cura gli interessi di Ale Leggi news

mercoledì 12 giugno 2013 14:56:05 Condividi





Salernitana, tutti aspettano Lotito

Tutti aspettano Lotito che preferisce non sciogliere le riserve sul fu Leggi news

mercoledì 12 giugno 2013 00:09:11 Condividi





Mostra tutte le news